ALPE MUSELLA - VALMALENCO

Data:
03-07-2011
Categoria:
Escursionismo/Alpinismo Giovanile
Localita:
Lanzada (SO)
Ritrovo:
Piazzale della Posta di Giussano - ore 6.30
Mezzo di trasporto:
pullmann
L’Alpe Musella è un grazioso angolo verde incastonato tra le imponenti vette del Sasso Moro, del Monte delle Forbici e del Sasso Nero. Se osserviamo con attenzione e curiosità il paesaggio ci accorgiamo che l’Alpe Musella è la traccia evidente del passaggio dell’antico ghiacciaio di Scerscen; essa infatti è nientemeno che la morena laterale sinistra di quest’ultimo. Oltre che per la sua morfologia, il territorio che la circonda è interessante anche per la sua composizione geologica. Si trova infatti a Nord della linea Insubrica, dove si sono sovrapposte grandiosi pieghe o faglie. E’così che si possono osservare strati calcarei sotto la cima del Pizzo Scalino e del Tremoggia,ma anche le rocce verdi, rocce vulcaniche sottomarine consolidatesi nel Mesozoico e poi metamorfosate con l’orogenesi alpina; si tratta di serpentine a grana fine e compatta che localmente vengono chiamate “Pietra ollare”. Queste rocce sono ricoperte da un involucro di rocce carbonatiche sedimentarie che costituivano il fondale del mare mesozoico. Verso il passo del Muretto invece sono presenti rocce di tipo magmatico intrusivo (pegmatiti). Il rifugio Alpe Musella (mt 2020) si raggiunge facilmente in circa un’ora e mezza da Campo Franscia attraverso un itinerario che dapprima si snoda ai piedi di massicci roccioni che poi lasciano il posto ad un tranquillo bosco di larici per raggiungere infine il limite orientale del pianoro dell’Alpe Musella.
Allegati: Alpe Musella [PDF]   

Indietro

News
10-10-21   
In allegato la classifica e la foto dei vincitori con..